Consumare prodotti locali ha il sapore della sostenibilità

Tutti gli eventi vengono organizzati secondo i valori e le caratteristiche dell'agicoltura contadina senza veleni.

I prodotti sono venduti direttamente dai contadini ed artigiani, sono di origine del territorio (coltivati e venduti nella stessa zona), sono freschi e seguono la stagionalità, sono biologici e coltivati (e/o trasformati) secondo le regole dell'agricoltura biologica certificata o autocertificata.

E inoltre: formaggi, carne, uova, ecc. che provengono da animali che pascolano liberi; pane a lievitazione naturale con pasta madre e cotto a legna; dolci e biscotti con e senza zucchero; le farine vengono macinate esclusivamente a pietra.

pinerolo 2 1.jpg
pinerolo 2 2.jpg
20200708_125914 (1).jpg

Marchet du paysan en Course Julien-Marseille

E ancora: erbe officinali, vino, miele e derivati, succhi, confetture e conserve, prodotti del commercio equo solidale, erboristeria e cosmesi non testate su animali, libri del settore e dagli artigiani, manufatti unici ed ecocompatibili.

Questo tipo di eventi non hanno solo un indirizzo commerciale, ma anche culturale e sociale, luogo di incontro, di festa e di idee che promuovono valori quali:

*Avvicinamento della realtà cittadina a quella rurale e tradizionale

*Diffusione di una sana alimentazione

*Crescita di una cultura e coscienza ecologica e di pace per una semplicità di vita che rifiuta il consumismo ed ogni forma di inquinamento morale e materiale.